Qual è la differenza tra una valutazione funzionale ed una valutazione diagnostica?

Stabilire una diagnosi non è sufficiente se non ne conseguono delle indicazioni utili all’intervento con il bambino. In questo senso non è la diagnosi che fornisce queste indicazioni, ma una valutazione funzionale, che fornisca cioè quegli elementi utili ad impostare un intervento adeguato al livello del bambino, con la definizione di obiettivi funzionali.

Le valutazioni cognitive, educative, psicologiche, di autonomie, di abilità comunicative e sociali sono fondamentali per un progetto psico-pedagogico individualizzato. Esse permettono un aggiustamento costante e forniscono una giustificazione oggettiva ed osservabile dell’intervento.

Lo Studio PsicoPedagogico Noah si occupa del settore valutativo su diversi fronti:

  • Valutazione psicoeducativa;
  • Valutazione linguistica e della comunicazione;
  • Valutazione degli apprendimenti scolastici;
  • Valutazione cognitiva;
  • Valutazione psico-diagnostica;
  • Valutazione psicologica, emotiva e degli stili di attaccamento;
  • Valutazione delle autonomie e delle abilità sociali.
2018-03-20T18:29:08+00:00